BTS

Non c’è indagine o processo in cui, oramai, non si senta parlare di BTS o di celle telefoniche, di HANDOVER o di INSTRADAMENTO e mi accorgo che, sovente, si fa un po’ di confusione. Con questa prima pillola di Mobile Forensics vorrei iniziare un piccolo percorso che possa aiutare a comprendere un po’ di più questa nuova scienza forense. La BTS (Base Station Transceiver) o Stazione Radio Base, chiamata anche “Cella”, è l’unità funzionale che fa parte di un sistema di telecomunicazioni radiomobili cellulari deputata a tutte quelle funzioni operative che consentono lo scambio d’informazioni con il telefono cellulare di un utente (Mobile Station). la Cella Radio Base o BTS può essere essenzialmente di tre tipi (fatte salve configurazioni particolari come ad es. le celle serventi le gallerie autostradali o ferroviarie): la BTS omnidirezionale, la BTS bidirezionale ed il cosiddetto “sito Clover” con tre antenne posizionate a 120° una dall’altra. La BTS irradia il segnale verso i telefoni cellulari e lo riceve da essi tramite antenne posizionate, normalmente, su tralicc,i con aree di copertura variabili in relazione a diversi parametri (di cui parleremo in una altro post). Sui tralicci delle BTS possono coesistere più antenne di diversi Operatori Telefonici o più antenne per diversi sistemi di rete (GSM, GPRS, UMTS, LTE) di uno stesso Operatore. Quando nel corso di una comunicazione, un telefono, muovendosi sul territorio, esce dall’area di copertura della cella alla quale è agganciato per collegarsi ad altra cella che gli offra un segnale migliore, si parla di HANDOVER; quando invece un telefono, muovendosi sul territorio, viene sganciato dalla cella che lo sta servendo per agganciarsi ad una cella che gli offra un segnale migliore ma appartenente ad altro Operatore Telefonico, si parla di ROAMING (sempre che tra i due Operatori vi sia un accordo commerciale in tal senso).

Esempio di copertura stimata del segnale radioelettrico di una cella tridirezionale. Ogni antenna costituisce un “Settore” della Cella ed è identificata, nel caso dell’Operatore Telecom, da una sigla; es. RX02D1 per il primo settore della Cella, RX02D2 per il secondo settore e RX02D3 per il terzo settore. Si noti che la penultima lettera identifica il tipo di rete a cui si riferisce la cella; nel caso di specie si tratta della rete GSM che lavora a frequenza pari a 900 Mega Hertz
Diversi tipi di Celle: il sito Omnidirezionale, irradia a 360°, il sito Bidirezionale, irradia a 180° ed il sito Tridirezionale o sito Clover che irradia a 120°

CrimeLab – Via delle medaglie d’oro 44, 00136 Roma
+39 335 355167
Tel. 06 397 51336
info@crimelab.it
www.crimelab.it